Impresa storica di Sinner, vince gli Australian Open in 5 set, battuto il russo Medvedev in una finale sofferta

Impresa storica di Sinner, vince gli Australian Open in 5 set, battuto il russo Medvedev in una finale sofferta. Riporta lo Slam maschile in Italia dopo 48 anni

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 28 Gennaio 2024 - 16:45| Aggiornato il 29 Gennaio 2024
Impresa storica di Sinner, vince gli Australian Open in 5 set, battuto il russo Medvedev in una finale sofferta

Impresa storica di Sinner, vince gli Australian Open in 5 set, battuto il russo Medvedev in una finale sofferta

Fantastico Sinner. Epica rimonta e primo Slam per l’azzurro. Perde i primi 2 set ma vince la maratona contro il russo Medvedev.

Ha chiuso il match con un dritto lungo linea da fuoriclasse e corona un sogno indimenticabile. Ha vinto in quasi 4 ore con 14 ace ma anche con 5 doppi falli. Punteggio da consigliare alle cineteche: 3-6,3-6,6-4,6-4,6-3. Impresa pazzesca.

Ha vinto l’Australian Open con una forza mentale strepitosa. L’ultimo Slam nel maschile lo aveva vinto Panatta nel 1976. Berrettini nel 2021 si è arreso in finale a Wimbledon contro Djokovic. Elegante Sinner ai microfoni del post partita.

Ha elogiato avversario, organizzatori, il suo team il pubblico. Dedica speciale alla famiglia “che mi ha dato la libertà di scegliere “

PARTITA IN CINQUE SET
Rod Laver Arena, cuore del Melbourne Park, sold out. Atmosfera magica, presenti tutte le tonalità emotive. Cornice di Vip e tv. Partenza Alle 9.47 italiane. La maratona tennistica si è giocata nella sera australiana.

PRIMO SET – Avvio solido del russo con un servizio potente, 5-3 per Medvedev dopo 29 minuti e 5 ace.Sinner è sotto il suo standard abituale. Vince Medvedev il primo set 6-3 in poco più di mezz’ora.

SECONDO SET – Sinner teso. Medvedev va anche a rete. Il suo rovescio è imprendibile. Jannik reagisce e va sul 1-1 dopo 56’. Ma Daniil lo ribalta (2-1)e scollina la prima ora di gioco con un convincente 3-1. Il gigante di Mosca trova agevolmente il 4-1.

Non funzionano gli schemi di Sinner e soprattutto la prima. Tuttavia Jannik accorcia e centra il 2-5 dopo 39’ e ritrova la prima è il game (3-5). Non basta. E Medvedev vice anche il secondo set 6-3.

TERZO SET- È trascorsa già un’ora e mezza di gioco. Sinner commette errori non da lui. Trova comunque il quinto ace e nuovo ossigeno (2-1). Ma Medvedev c’è da e raddrizza la barca (2-2). Momentaneamente. Sinner conquista il 3-2.

Ma il russo con l’ottavo ace fa 3-3.Risponde  subito l’azzurro ed è 4-3. Replica il moscovita 4-4. Inizia la terza  ora di gioco con un 5-4 per Jannik. Quattro errori di dritto di Medvedev e Sinner vince il set 6-4. Partita riaperta.

QUARTO SET – Inizia dopo 2h16’. Sinner è più tranquillo, Medvedev da’ segnali di stanchezza. Ma firma con il nono ace l’1-1. Jannik c’è e va sul 2-1. Medvedev. si prende una pausa tattica. Alla ripresa fa il 2-2. Scoccano le 2h41’ e Sinner si avvantaggia, 3-2.

Decimo ace del russo ed 3-3. Sinner ritrova il servizio e fa 4-3. L’altalena continua (4-4). Inizia la quarta ora di gioco e l’altoatesino guida 5-4. E chiude il set 6-4. Publico in delirio.

QUINTO SET –  Inizia dopo 3h9’. A Melbourne sono le 11 di sera. Tensione alle stelle. In campo c’è una battaglia fisica. Si va sul 1-1. Batte Sinner ed è 2-1. Pronta replica del russo (2-2). Sinner rimonta e va sul 4-2. Poi 5-2. Accorcia il russo,5-3.

Ma Jiannik ha più benzina e vince il set 6-3. Un trionfo. Pubblico impazzito. Sinner vince il suo primo Slam e riporta in Italia un trofeo che mancava da 48 anni.