La Pellegrini: “Portabandiera alle Olimpiadi? No grazie”. Ed è polemica

Pubblicato il 12 Ottobre 2011 20:24 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2011 20:26

Federica Pellegrini (Foto LaPresse)

VERONA – Federica Pellegrini non se la sente di fare la portabandiera dell’Italia ai Giochi Olimpici di Londra 2012. E’ stata la stessa campionessa azzurra a dichiararlo a Sky durante il Castagnetti Day a Verona.

”Portabandiera a Londra? Se me lo proponessero non lo farei – ha detto l’atleta – sono una persona molto patriottica ma il calendario olimpico è penalizzante: la sfilata dura mezza giornata e sette ore sulle gambe non si recuperano facilmente. Se me lo proponessero rifiuterei. Sarei invece felice se toccasse alla Vezzali”.

”Portare la bandiera alle Olimpiadi non è una Via Crucis”, è la replica del presidente del Coni, Gianni Petrucci. ”Prendo atto – aggiunge Petrucci – di quanto ha dichiarato”. E chiude la questione citando il motto di una favola di Fedro: ”Nondum matura est…”.

Al Foro Italico ricordano comunque che una decisione sul portabandiera azzurro alle Olimpiadi non sarà presa prima di maggio 2012, quando il quadro dei qualificati sarà quasi completo. E puntualizzano che finora ”nessun atleta è stato contattato”.