Inter-Roma, le formazioni: Cassano, Milito, Totti, Destro e Osvaldo dal 1′

Pubblicato il 2 settembre 2012 11:38 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2012 11:38

Cassano (LaPresse)

MILANO – Le formazioni di INTER-ROMA (ore 20.45).
Inter (4-3-2-1): Castellazzi; Zanetti, Silvestre, Ranocchia, Pereira; Guarin, Gargano, Cambiasso; Sneijder, Cassano; Milito.
A disp.: Belec, Cincilla, Nagatomo, Juan Jesus, Samuel, Duncan, Jonathan, Coutinho, Palacio, Livaja. All.: Stramaccioni.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mariga, R. Alvarez, Chivu, Obi, Stankovic, Mudingayi, Handanovic

Roma (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Castan, Balzaretti; Florenzi, De Rossi, Tachsidis; Destro, Osvaldo, Totti.
A disp.: Lobont, Marquinhos, Romagnoli, Marquinho, Pjanic, Taddei, Lopez, Lamela, Tallo. All.: Zeman
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Dodò, Bradley, Perrotta. Primo confronto ufficiale assoluto tra Stramaccioni e Zeman, l’allenatore piu’ giovane ed il piu’ anziano della serie A 2012/13. Zdenek Zeman ha esordito su una panchina della serie A italiana proprio contro l’Inter: e’ accaduto l’1 settembre 1991, quando il suo Foggia impatto’ per 1-1 in casa dei nerazzurri.    Daniele De Rossi ha nell’Inter la squadra contro cui ha finora segnato il maggior numero di gol ufficiali in carriera professionistica: sono 6 sui 47 totali.    Due vittorie per Zeman, 9 pareggi ed 11 successi nerazzurri e’ il bilancio dei 22 precedenti ufficiali tra il boemo e la formazione milanese. L’ultima vittoria di Zeman e’ datata 14 maggio 1995, Lazio-Inter 4-1 in serie A. Da allora 12 incroci con bilancio di 4 pareggi ed 8 vittorie dell’Inter.    L’ultimo digiuno interista contro una formazione allenata da Zeman risale al 22 ottobre 1995, Inter-Lazio 0-0 in A a Milano; poi 11 incontri disputati con un totale di 25 marcature nerazzurre. (A cura di Football Data).

“L’Inter ha fatto un mercato intelligente, senza colpi eccezioniali abbiamo gettato delle basi importanti”.

Lo ha detto Andrea Stramaccioni nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro la Roma.

“Abbiamo abbattuto il monte ingaggi, 40 milioni di euro lordi in meno non sono pochi. E’ un passaggio importante, tutto nelle linee tracciate dal presidente”, dichiara ancora il tecnico nerazzurro. Stramaccioni torna poi sulla ricerca sfumata di un vice Milito. “E’ vero che abbiamo cercato una punta, ma io non volevo un giocatore tanto per prenderlo. Volevo un giocatore con determinate caratteristiche indicato da me, non è arrivato e faremo con quello che abbiamo”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other