Scritte contro Scirea e vittime Heysel al Franchi, Nedved: “Nel giorno in cui omaggiamo Astori, vergognoso” FOTO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 dicembre 2018 18:04 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2018 20:09
Scritte contro Scirea e vittime Heysel al Franchi, Nedved: Nel giorno in cui omaggiamo Astori, vergognoso

Scritte contro Scirea e vittime Heysel al Franchi (Twitter)

FIRENZE – Nel giorno in cui i calciatori della Juventus hanno ricordato Davide Astori portando un mazzo di fiori sotto la Curva Fiesole, la partita contro la Fiorentina è stata macchiata da scritte vergognose apparse nei pressi del Franchi. Insulti contro Scirea e le vittime dell’Heysel. La foto è stata pubblicata su Twitter e sta facendo il giro della Rete. 

Una triste ricorrenza quando si gioca Fiorentina-Juventus. Partita che è sempre sopra le righe e che porta spesso a insulti contro la leggenda bianconera. Ma questa volta, la Juventus aveva provato a smorzare gli animi omaggiando Astori ma questo non ha impedito ad alcuni tifosi della Fiorentina di oltraggiare la memoria di Scirea. 

“Heysel -39, Scirea brucia all’inferno”: è la scritta-choc apparsa fuori dalla zona del prefiltraggio dello Stadio Franchi, prima della gara tra Fiorentina e Juventus. La scritta è stata fatta subito cancellare e il club viola ha preso le distanze.

Chiellini e i calciatori della Juventus sotto la Fiesole per ricordare Astori 

 

Le scritte contro Scirea e le vittime dell’Heysel nei pressi del Franchi 

 

Nedved a muso duro: “Nel giorno in cui ricordiamo Astori, vergognoso”

Dura la posizione del vicepresidente bianconero Pavel Nedved: “Difficile commentare scritte così quando il nostro capitano omaggia quello della Fiorentina e loro oltraggiano la memoria del nostro” ha detto a Sky, riferendosi al mazzo di fiore deposto da Chiellini sotto la Fiesole in ricordo di Astori. “E’ inaccettabile, triste, diseducativo e vergognoso. Non lo dico per fare polemica, ma lo dico per risolvere un problema che non è di Firenze, ma di tutti gli stadi”, ha detto ancora Nedved.

Renzi: “L’autore delle scritte contro Scirea non è degno di Firenze”

“Chi ha scritto le frasi contro Gaetano Scirea e contro i morti dell’Heysel non è degno di Firenze e della sua storia di civiltà. Un gesto idiota, da condannare senza esitazione da parte di tutti. Bene ha fatto il sindaco Nardella a dare ordine di rimuoverle subito”. Così Matteo Renzi sulla scritta apparsa fuori dallo stadio Franchi in occasione di Fiorentina-Juventus.

Le scritte contro Scirea indignano il web