Tennis, Miami Masters: Nadal passa, Federer eliminato

Pubblicato il 31 Marzo 2010 9:51 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2010 9:51

Roger Federer

Esce a sorpresa dal Masters 1000 di Miami Roger Federer, battuto da Tomas Berdych. Nadal vince il derby spagnolo con Ferrer.

J. Tsonga b. J Ferrero 6-2 6-2

Dopo la tempesta di ieri, a Miami torna a splendere il sole e nel primo match di ottavi di finale Jo Wilfried Tsonga regola assai più facilmente di quel che si poteva pensare lo spagnolo Juan Carlos Ferrero.

Un’ora di gioco è bastata al francese per assicurarsi il passaggio del turno, in attesa di incontrare un altro spagnolo, il vincente tra Nadal e Ferrer.

Un Tsonga decisamente ‘in palla’ ha concesso molto poco al suo avversario che a dire il vero è apparso proprio in giornata-no: troppo falloso e incapace di spingere da fondo, non è riuscito a rientrare in partita nemmeno quando, nel secondo set, Tsonga si è concesso una pausa facendosi breakkare dopo essere salito 3-0.

N. Almagro b. T. Bellucci 6-4 3-6 7-6(3)

Partita ben più interessante e ricca di emozioni quella che si è disputata sul Grandstand, non solo per i contenuti agonistici ma anche per quelli ‘ambientali’: Almagro deve fare i conti con un giovane in ascesa, Thomaz Bellucci, e anche con i suoi numerosi sostenitori: uno di questi è un po’ troppo esagitato, e Almagro chiede al giudice di sedia di cacciarlo: alla fine il tifoso travestito da ultrà riceverà soltanto un avvertimento.

Bravo lo spagnolo a rimanere concentrato e a non demoralizzarsi nemmeno quando va sotto di un break nel parziale decisivo. Finirà per dominare il tie break, chiudendo per 7 punti a 3.

A. Roddick b. B. Becker 7-6(4) – 6-3

L’inizio è di quelli catastrofici, l’epilogo è di quelli fiabeschi: sotto 1-4 e 0-40 nel primo set, Andy Roddick risponde da campione fuoriuscendo miracolosamente dal baratro per forzare il tie-break e trovare una vittoria spettacolare in rimonta. A-Rod, che batte per la quarta volta in carriera Becker, raggiunge i quarti di finale di Miami per la settima volta in 11 apparizioni: nel 2004 vinse il torneo.

R. Soderling b. F. Gonzalez 6-0 6-7 6-2

Anche Robin Soderling accede ai quarti di finale del Masters di Miami. Lo svedese s’impone in tre set su Fernando Gonzalez dopo un’ora e trentanove minuti di gioco.

Il primo parziale è senza storia, chiuso rapidamente da Soderling sul 6-0. Dopo un secondo set agguerrito, senza palle break, vinto al tie break da Gonzalez, il 26enne svedese sale in cattedra nel terzo, nel quale rimonta da 0-40 sull’1-1, per poi mettere a segno il break che gli spalanca le porte del match nel gioco successivo.

R. Nadal b. D. Ferrer 7-6 6-4

Rafa Nadal vince il derby spagnolo contro David Ferrer e vola ai quarti di finale del Masters di Miami, dove incontrerà Tsonga. 7-6 6-4 il risultato dei parziali in favore del maiorchino, al termine di un match tutt’altro che in discesa per l’ex numero uno del mondo che, soprattutto nel primo set, deve faticare e non poco fino al tiebreak. Nel secondo parziale, Nadal trova immediatamente la giusta spinta sull’acceleratore, Ferrer tenta di restare in partita, ma alla fine cede il passo al connazionale.

T. Berdych b. R. Federer 6-4 6-7 7-6

Colpo di scena a Miami. Roger Federer saluta il Masters della Florida agli ottavi di finale. Ai quarti vola Tomas Berdych. Il ceco regola il numero uno del mondo in tre set. 6-4 6-7 7-6 i risultati dei parziali che decretano l’uscita di scena dell’elvetico. Due ore e cinquantuno minuti di gioco servono a Federer per capitombolare al cospetto di un Berdych sceso in campo con piglio più aggressivo e determinato. Dopo un primo set favorevole al ceco, Federer riesce a strappare, seppur solo al tiebreak il secondo, prima di arrendersi, sempre ai vantaggi, nel terzo e ultimo.