Chi è Fabrizio Ferracane: età, carriera, vita privata, moglie, figli

redazione spettacolo
Pubblicato il 23 Maggio 2024 - 13:45
Fabrizio Ferracane

Fabrizio Ferracane, foto ANSA

Fabrizio Ferracane è tra gli ospiti della puntata di oggi 23 maggio 2024 di “La volta buona”, il programma condotto da Caterina Balivo in onda su Rai 1 dalle ore 14,00. L’attore sarà protagonista del film tv “Mascaria”, in onda il 23 maggio su Rai 1 in occasione della Giornata della legalità. Ma scopriamo qualcosa in più su Fabrizio Ferracane, dalla sua età al suo percorso artistico e privato.

Fabrizio Ferracane età e biografia

Fabrizio Ferracane nasce a Mazara del Vallo, una cittadina della Sicilia occidentale, il 13 luglio 1975 e ha quindi 48 anni. Cresce a Castelvetrano, dove completa gli studi scolastici. Dopo il diploma, decide di seguire la sua passione per la recitazione e si iscrive alla Scuola di Teatro Teatès, diretta da Michele Perriera, a Palermo. Questa esperienza gli apre le porte al mondo del teatro.

Successivamente, si trasferisce a Roma per perfezionare la sua arte attraverso vari laboratori e studi teatrali con diversi registi. La capitale italiana diventa il palcoscenico ideale per la crescita professionale di Ferracane, che inizia a lavorare in produzioni teatrali sempre più importanti, affinando le sue capacità e guadagnandosi il rispetto dei colleghi e del pubblico.

Ferracane inizia la sua carriera come attore teatrale, un ambiente che gli permette di esprimere appieno il suo talento. La sua formazione con Michele Perriera a Palermo e successivamente a Roma, lo vede partecipare a numerose produzioni di successo. Il teatro, con la sua immediatezza e il contatto diretto con il pubblico, rappresenta una scuola di vita e di arte per Ferracane.

La carriera cinematografica di Ferracane inizia a decollare con il film “Malèna” di Giuseppe Tornatore, un’opera che lo porta all’attenzione del grande pubblico. Tuttavia, è con “Anime nere” di Francesco Munzi che l’attore ottiene un riconoscimento importante, venendo candidato al David di Donatello e al Nastro d’Argento 2015 come miglior attore protagonista. In questo film, Ferracane dimostra la sua straordinaria capacità di interpretare personaggi complessi e tormentati.

Altri film di rilievo in cui ha recitato includono “Ninna Nanna”, diretto da Enzo Russo e Dario Germani, “L’ordine delle cose” di Andrea Segre, e “Il traditore” di Marco Bellocchio, dove interpreta il mafioso Giuseppe Calò, ruolo che gli vale il Nastro d’Argento come miglior attore non protagonista e una nomination al David di Donatello.

Anche in televisione, Ferracane ha lasciato il segno con le sue interpretazioni in serie di successo. Ha partecipato a “Il Commissario Montalbano”, “Il Capo dei Capi”, “Squadra Antimafia – Palermo oggi 2”, “Il Tredicesimo Apostolo – La Rivelazione”, e “La Compagnia del Cigno”. In queste serie, ha saputo portare sullo schermo personaggi complessi e articolati, confermando il suo talento anche nel piccolo schermo.

Fabrizio Ferracane è noto per la sua riflessione profonda sui personaggi che interpreta. Spesso parla della sua passione per i ruoli di “villain”, che considera un esercizio meraviglioso per esplorare le motivazioni umane più oscure. Ferracane crede che interpretare personaggi negativi gli permetta di mettere in luce realtà scomode, stimolando il pubblico a riflettere e a prendere coscienza delle proprie scelte.

L’attore sottolinea come interpretare questi ruoli non significhi identificarsi con il male, ma piuttosto capire e rappresentare le emozioni e le situazioni che portano una persona a compiere certe azioni. 

Vita privata

Nonostante la sua carriera pubblica, Fabrizio Ferracane è molto riservato sulla sua vita privata. Osservando attentamente il suo profilo Instagram (@fabrizioferracane), si possono trovare alcune foto che mostrano momenti della sua vita privata, inclusi scatti con quello che sembra essere il suo nipotino, Daniele, il figlio di sua sorella, a cui fa da padre. Questo legame è una fonte di grande gioia e soddisfazione per l’attore, che parla di Daniele con grande affetto e tenerezza. Questo rapporto speciale ha compensato, in parte, la solitudine che Ferracane sente per non avere una compagna al suo fianco.

Dopo aver vissuto per vent’anni a Roma, Fabrizio Ferracane ha deciso di tornare nella sua amata Sicilia. Attualmente vive a Castelvetrano, dove ha fondato una compagnia teatrale con Rino Marino. Ferracane crede fermamente nell’importanza di promuovere la cultura nei piccoli paesi e nelle periferie, un impegno che riflette il suo amore per la sua terra e la sua dedizione alla recitazione.

Le esperienze giovanili e amori passati

Fabrizio Ferracane parla con affetto e nostalgia dei suoi amori passati e delle relazioni che hanno segnato la sua vita. Ricorda con particolare intensità un grande amore della sua giovinezza, una ragazza di nome Carmen, che ha rappresentato per lui un momento di grande felicità e passione. Anche se la vita ha portato i due su strade diverse, Ferracane conserva ancora un forte legame con Carmen, che oggi è una cara amica.

L’attore riflette anche sulla sua sensazione di solitudine per non avere una compagna al suo fianco, ma trova conforto nel legame speciale che ha con suo nipote Daniele. Questo rapporto rappresenta per lui una forma di amore e di compagnia che ha saputo compensare le mancanze nella sua vita sentimentale.