Chi è Fausto Brizzi: età, carriera, vita privata, moglie, le accuse e l’assoluzione

di redazione spettacolo
Pubblicato il 4 Marzo 2024 - 13:45
Fausto Brizzi

Fausto Brizzi, foto ANSA

Fausto Brizzi è tra gli ospiti della puntata di oggi 4 marzo 2024 del programma “La volta buona” condotto da Caterina Balivo. Il regista è noto per le sue opere di successo. Scopriamo qualcosa in più sulla vita privata e professionale di Fausto Brizzi, dalle sue origini a Roma fino alle sue più recenti conquiste nel mondo del cinema.

Fausto Brizzi età e biografia

Nato a Roma il 15 novembre 1968, Fausto Brizzi ha 55 anni. Ha mostrato fin da giovane un talento eccezionale nel campo del cinema. Dopo aver ottenuto il diploma in regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia nel 1984, Brizzi ha iniziato a lasciare il segno nel settore cinematografico italiano.

Il suo debutto come sceneggiatore avviene nel 1998 con la fiction televisiva “Lui e Lei”, seguita l’anno successivo dal suo ingresso nel mondo del cinema con il film “Tifosi”. Da allora, la sua carriera ha registrato una serie di successi, con Brizzi impegnato sia come sceneggiatore che come regista. Opere celebri come “Notte Prima degli Esami” e “Ex” hanno contribuito a consolidare il suo status come uno dei registi più promettenti e innovativi del cinema italiano contemporaneo.

Vita privata

Dopo una relazione con l’attrice Giorgia Würth dal 2008 al 2012, nel 2014 Brizzi si è sposato con l’attrice Claudia Zanella. La coppia ha avuto una figlia, Penelope Nina, nel 2016, ma ha successivamente deciso di separarsi nel 2018.

Tuttavia, l’amore ha trovato di nuovo spazio nella vita di Brizzi nel 2020, quando ha sposato Silvia Salis, vicepresidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Questo matrimonio segna un nuovo capitolo nella vita personale di Brizzi, evidenziando la sua capacità di affrontare le sfide e di abbracciare nuove opportunità. Nel 2021 la coppia devolve i 20.000 euro ricevuti dalla Regione Liguria per gli spot promozionali per il Festival di Sanremo all’Ospedale Giannina Gaslini, portando anche doni per Pasquetta ai bambini ricoverati.

Attualmente, Fausto Brizzi risiede a Roma, la sua città.

Le accuse 

Nel novembre 2017, durante il programma televisivo “Le Iene”, il regista è stato accusato di molestie da circa dieci aspiranti attrici, molte delle quali hanno preferito mantenere l’anonimato. Tre di loro hanno presentato denunce formali presso le autorità giudiziarie per episodi verificatisi nel corso del 2014, 2015 e 2017. La Procura di Roma ha avviato un’indagine, conducendo approfondimenti su tutti e tre gli eventi. Nel luglio del 2018, dopo un’attenta valutazione, ha richiesto l’archiviazione del caso in quanto non sono emersi elementi sufficienti per configurare reati penali.

Nel gennaio del 2019, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma ha ratificato la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura, confermando che non vi erano prove concrete a sostegno delle accuse mosse contro il regista per tutti e tre gli episodi segnalati. È importante sottolineare che il regista ha sempre negato categoricamente ogni accusa, ribadendo di non aver mai intrattenuto rapporti non consensuali con nessuna delle parti coinvolte.

Il ritorno al cinema

Dopo l’archiviazione delle accuse, Fausto Brizzi ha dimostrato una straordinaria determinazione nel ritornare al mondo del cinema. Ha continuato a scrivere e dirigere film di successo, dimostrando la sua creatività e il suo talento innato. Progetti come “Amici Come Prima” e gli spot per il Festival di Sanremo testimoniano il suo ritorno alla ribalta e la sua continua ricerca di eccellenza nel suo campo.