Patrizio Oliva, l’ex pugile confessa: “Mio padre era un violento”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 novembre 2018 15:07 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2018 15:07
Patrizio Oliva, l'ex pugile confessa: "Mio padre era un violento"

Patrizio Oliva, l’ex pugile confessa: “Mio padre era un violento”

ROMA – Intervistato da Caterina Balivo, Patrizio Oliva, ospite di “Vieni da me”, confessa:  “Mio padre era un violento. A volte avevo paura nel lasciare sola mia madre a casa. Nei rapporti non condivido alcun tipo di violenza: sul letto di morte di mio fratello, morto a 15 anni, gli ho promesso che avrei riportato in famiglia quella felicità che si era persa”.

L’ex pugile ha rivelato che ad avvicinarlo al pugilato è stato l’altro fratello, Mario: “Fu il primo a portarmi in palestra: ha rappresentato un faro in tutto il mio percorso”. Il rapporto con il genitore è migliorato durante la sua carriera: “Con le prime vittorie  è diventato molto più mite”. Infine, Oliva ha dichiarato: “Nella vita non è mai tardi per migliorarsi. Quattro mesi fa mi sono laureato in Scienze turistiche”.