Hockey su prato: l’attaccante neozelandese viene colpita sulla testa con la mazza

Pubblicato il 9 agosto 2012 15:21 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2012 15:24

LONDRA – Alle Olimpiadi di Londra, durante la sfida di hockey femminile su prato tra Nuova Zelanda e Olanda, l’attaccante della squadra dell’Oceania Katie Glynn viene colpita in testa da un’avversaria.

Gli spettatori presenti hanno urlato “oohhh” per lo spavento: effettivamente, il colpo ricevuto è stato molto forte. Fortunatamente, la Glynn è uscita per fasciarsi la testa e sarebbe stata anche in grado di tornare in campo. La Nuova Zelanda alla fine, oltre ad aver perso una giocatrice importante, ha perso la partita.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other