Il gesto dopo il gol è simile a quello dell’ombrello: l’arbitro lo espelle

Pubblicato il 8 Maggio 2012 11:37 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2012 11:37

MOSCA – L’attaccante dello Spartak Mosca Emmanuel Emineke, dopo aver segnato agli avversari dello Zenit, fa un gesto troppo simile a quello dell’ombrello.

L’arbitro, che poco prima aveva assegnato un rigore molto discusso a favore degli avversari, tira fuori il cartellino rosso ed espelle il calciatore nigeriano. L’interpretazione del direttore di gara è chiara: ai compagni di Emineke mostra infatti il gesto che ha ritenuto offensivo nei suoi confronti.