India, protesta la Chiesa: “Film di Bollywood blasfemo sui cristiani”

Pubblicato il 28 settembre 2012 9:22 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2012 9:46

ROMA – Dopo il film blasfemo su Maometto, ecco quello “anti cristiano” made in Bollywood. La commedia, che ironizza su alcuni simboli cristiani, si chiama “Kamaal Dhamaal Malamaal” (“Ridi, sii felice”) ed esce venerdì nelle sale indiane. Ma il film ha già provocato le proteste del clero indiano: “Il film è blasfemo, offende la fede cristiana e i sentimenti dei fedeli”,  dice all’agenzia Fides padre Domic D’Abrio, portavoce della Conferenza Episcopale dell’India, “i Vescovi indiani sono addolorati e amareggiati per la mancata segnalazione degli organi competenti, addetti al controllo dei film destinati al grande pubblico”, “deplorano l’atteggiamento poco responsabile dei produttori”, e chiedono alle autorità civili “di garantire il pieno rispetto dei simboli e dei contenuti della fede cristiana in India”.

Nel film, di genere comico-satirico, ci sono scene in cui si ridicolizzano i sacerdoti e si insultano i simboli della fede: come p. D’Abrio spiega a Fides, un sacerdote viene ritratto come maniaco delle lotterie; altrove è il Santo Rosario ad essere offeso e maltrattato; in un altro passaggio il prete fa un uso improprio dell’acqua santa, mentre in un’altra scena appare adornato da una ghirlanda di banconote e ha comportamenti non consoni al suo status. Alcune organizzazioni cattoliche, come il “Catholic Secular Forum” (CSF), hanno manifestato a Bombay marciando dalla chiesa di San Pietro fino alla sede del Parlamento regionale.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other