Usa, Kelly Thomas picchiato a Morte (video): liberi i 2 poliziotti, proteste

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 gennaio 2014 14:30 | Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2014 14:30
Usa, Kelly Thomas picchiato a Morte (video)

Usa, Kelly Thomas picchiato a Morte (video)

FULLERTON (CALIFORNIA, STATI UNITI) –  Nel luglio 2011, Kelly Thomas , un senza tetto di 37 anni che viveva a Fullerton in California, è stato brutalmente ucciso da due poliziotti che lo hanno colpito con i manganelli e con la pistola taser, che rilascia scosse elettriche in grado di stordire le vittime. 

I due agenti di polizia che sono stati accusati, Jay Patrick Cicinelli e Manuel Ramos,  sono stati completamente scagionati. Questo è accaduto nonostante un filmato che mostra gli agenti di polizia che colpiscono Thomas sdraiato a terra. Nel video si sente l’uomo senza fissa dimora che soffriva di schizofrenia, urlare implorando la presenza di suo padre. Il tutto avviene mentre la polizia continua a picchiarlo.

Ron Thomas è il padre di Kelly. L’uomo ha detto di essere molto arrabbiato per la sentenza che ha messo in libertà i due agenti. Ci sono prove che gli agenti sono autorizzati a colpire ed uccidere chiunque di noi” ha detto l’uomo alla stampa locale. Il sito svedese kyheter24,racconta che l’assoluzione ha fatto indignare molte persone che hanno formato diversi gruppi su Facebook. L’indignazione, in queste ore sta montando anche su Twitter. 

Il video dell’aggressione sconsigliato ad un pubblico sensibile: