YOUTUBE Michelin, sciopero a Fossano: bloccata statale 28

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2015 14:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2015 14:52
YOUTUBE Michelin, sciopero a Fossano: bloccata statale 28

Michelin, sciopero a Fossano: bloccata statale 28

FOSSANO (CUNEO) – Sciopero allo stabilimento Michelin di Fossano, in provincia di Cuneo: circa 400 lavoratori hanno raggiunto in corteo la statale 28, bloccando il traffico. I dipendenti protestano contro la decisione della multinazionale francese, che ha appena presentato il nuovo piano di investimenti annunciando la chiusura della sede di Fossano entro il 2016, licenziando i suoi 578 dipendenti.

L’adesione allo sciopero di quattro ore della Michelin, secondo i sindacati, è stata oltre il 90%. Alla manifestazione è presente anche una delegazione dell’Alstom, la multinazionale francese che produce treni e che nello stabilimento di Savigliano ha 1.200 addetti.

LANDINI (FIOM) – Dura la presa di posizione di Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, presente davanti ai cancelli di Fossano: “E’ una decisione inaccettabile. Vogliamo aprire con l’azienda una discussione sul piano industriale, che finora non c’è stata. Non siamo disponibili ad accompagnare processi di chiusura di stabilimenti e licenziamenti. Se lo scordino. Finora ci sono stati solo annunci. E’ necessario che il gruppo Michelin si renda disponibile a fare una discussione vera su come gli investimenti e il processo di riorganizzazione possano ottenere due risultati: salvaguardare di tutto il ciclo produttivo nel Paese ed evitare licenziamenti”, ha detto Landini. “Oggi è importante dimostrare che non è solo un problema di Fossano, decideremo con i lavoratori come proseguire”. Il segretario della Fiom ha aggiunto che nello stabilimento cuneese “si fanno produzioni importanti, non si capisce perché si debba delocalizzare in altri luoghi”