Intercettazioni/ Bossi: “la gente non vuole essere ascoltata”

Pubblicato il 11 Giugno 2009 16:35 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2009 17:39

«Berlusconi ha avuto fiuto…buon gioco perché  alla gente non piace essere ascoltata». Così,  poco dopo l’approvazione da parte dell’Aula della Camera del ddl sulle intercettazioni, il leader della Lega Nord e ministro delle Riforme, Umberto Bossi, a quanto si apprende dal’Agi.

Conversando con i giornalisti in Transatlantico ha poi aggiunto che per contrastare la criminalità  «si troveranno altre vie».