Cagliari, donna: “Arabo mi ha fatto ingoiare il crocifisso”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2015 15:05 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2015 16:35
Cagliari, donna: "Arabo mi ha fatto ingoiare il crocifisso"

(Foto d’archivio)

CAGLIARI – Aggredita in mezzo alla strada in città da un giovane maghrebino che cerca di farle ingoiare il crocifisso che aveva al collo dicendole parole in arabo: è quanto successo a Franca, una donna di 55 anni di Cagliari. Secondo quanto riporta Matteo Vercelli sull’Unione Sarda, la donna stava camminando da sola in via Sicilia, una strada del quartiere della Marina, quando un giovane uomo le si è avvicinato:

“Si è piazzato davanti a me, afferrando il crocifisso che avevo al collo. In un primo momento ho pensato a uno scippo. Poi questa persona, uno straniero, ha cercato di ficcarmi in gola il ciondolo a forma di croce, accompagnando l’aggressione con parole in arabo. Stavo per soffocare, mi sono difesa e lui è scappato a piedi”, ha raccontato Franca.

Dopo essere riuscita a mettere in fuga il giovane, la donna ha chiesto aiuto ad un passante. Lì per lì non era nemmeno riuscita a gridare “perché avevo la croce in gola”. Poi ha chiamato il 112. Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri che, insieme alla donna, hanno cercato l’aggressore per quasi un’ora, invano.

La signora è stata poi visitata dal medico di famiglia per le ferite alla bocca e al volto: le sono stati pronosticati quindici giorni di cure. La donna ha sporto denuncia.