Genova. Anziana attraversò a piedi col rosso, motociclista morì: a processo per omicidio stradale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Ottobre 2019 10:54 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2019 12:34
Genova, omicidio stradale per una signora che attraversò con il rosso

Strisce pedonali

ROMA – Una signora di 74 anni è stata accusata a Genova di omicidio stradale per un incidente avvenuto nel gennaio 2019. La signora attraversò con il semaforo rosso un incrocio finendo per intercettare la traiettoria di uno scooterista, un carrozziere di 30 anni. Dopo l’impatto l’uomo si è schiantato contro una ringhiera di metallo, posta a protezione del marciapiede, morendo sul colpo.

Come riporta La Stampa, molti sono stati gli accertamenti effettuati per cercare di individuare le cause del decesso del 30enne: il funzionamento del semaforo, la velocità dello scooter e la regolarità della ringhiera. Alla fine però il giudice ha deciso di incriminare la signora rinviandola a giudizio. 

Nel registro degli indagati – segnala il sito Tgcom24 – sono finiti anche due funzionari del Comune in relazione al malfunzionamento del semaforo, ma con molta probabilità la loro posizione sarà archiviata. (fonte Tgcom24)