Biella, arrestato il re delle truffe su eBay: pubblicava sui siti porno i contatti di chi lo denunciava

Pubblicato il 12 luglio 2010 12:05 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 12:05

È stato arrestato dalla Polizia Postale di Biella il re dei cyber truffatori: si tratta di un giovane di 27 anni  di Veglio, che dal 2008 ai primi mesi di quest’anno ha messo a segno centinaia di truffe su ebay ricavandone, secondo le stime degli investigatori,  almeno mezzo milione di euro.

Gianluca Curatolo,  operava dalla sua abitazione in un paesino sperso fra i boschi del Biellese nordorientale. Il giovane era già stato denunciato dalla Polposta biellese per diffamazione a mezzo Internet il 1 luglio, perché in diverse occasioni aveva pubblicato su siti porno il numero di telefono di persone da lui truffate perche’ lo avevano segnalato su Ebay come truffatore.

Soltanto in questi primi mesi del 2010 a suo carico risultano ben 31 denunce per truffa informatica, cui bisogna aggiungerne 23 del 2009 e 12 del 2008. L’operazione è partita dal Tribunale di Ravenna che ha emesso un’ordinanza di carcerazione a suo carico per l’esecuzione di una condanna a 6 mesi di reclusione per una truffa da lui perpetrata a danno di un 26enne della citta’ romagnola nel 2008.

Curatolo metteva in vendita su ebay e altri siti analoghi, oggetti Hi Tech, accessori, videogiochi e telefoni cellulari a prezzi ridotti rispetto a quelli di mercato, oggetti che non venivano mai spediti all’acquirente malgrado il versamento della somma pattuita sulle carte ricaricabili del biellese.