Afghanistan/ Bomba uccide quattro militari americani nell’est del Paese

Pubblicato il 20 Luglio 2009 20:21 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 22:51

Quattro militari americani della Forza di assistenza alla sicurezza (Isaf) della Nato sono rimasti uccisi oggi in Afghanistan in seguito all’ esplosione di un ordigno, nell’Est del Paese. Lo rende noto un comunicato della Nato e dell’esercito statunitense.

Militari americani rispondono a un attacco dei talebani

Militari americani rispondono a un attacco dei talebani

«I soldati, tutti americani, sono morti a causa dello scoppio di una bomba artigianale», ha precisato Robert Carr,
portavoce delle truppe statunitensi, che però non è stato in grado di indicare con precisione il luogo dell’attentato.

Con i quattro soldati caduti oggi, secondo il sito icasualties.org il numero dei militari americani rimasti uccisi in Afghanistan dall’inizio di quest’anno sale a 116, mentre le vittime tra le truppe statunitensi, da quando nel 2001 è stato rovesciato il regime dei talebani, sono 746.