Cane rimane bloccato nella metro, padrone non lascia il guinzaglio e muore trascinato sui binari

Alla chiusura delle porte l'uomo ha subito uno strattone ed è stato trascianato dal convoglio per alcuni metri.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Marzo 2023 - 15:15
cane metro padrone muore

foto ANSA

Cane fa morire il padrone. Ma non è stata colpa sua. Stava per scendere dalla metropolitana quando il suo cane è rimasto bloccato all’interno del convoglio durante la chiusura delle porte. Non ha fatto in tempo a mollare il guinzaglio prima che il treno ripartisse. Attimi che però sono costati la vita al padrone dell’animale, che è morto dopo essere stato trascinato per metri alla stazione di Dunn Loring, a Washington (Stati Uniti).

Cane rimane bloccato in metro, padrone muore trascinato dal guinzaglio

Non è chiaro il motivo per cui il cane è rimasto sulla carrozza invece di scendere insieme al padrone, che poi è rimasto legato al guinzaglio subendo uno strattone che lo ha fatto cadere. Dopo l’incidente, la circolazione ferroviaria è stata interrotta. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, l’uomo non è stato investito dal convoglio ferroviario ma trascinato lungo la piattaforma per diversi metri. Le ferite riportate sono apparse subito molto gravi. L’uomo è morto poco dopo in ospedale.

Il cane era senza trasportino

Il personale del treno ha spiegato alla polizia di aver effettuato due controlli delle porte di sicurezza prima di lasciare la stazione ma il guinzaglio era troppo piccolo per far scattare l’allarme. Il cane non ha riportato ferite ed è stato preso in custodia dalla polizia. Secondo le regole di servizio della metro locale non avrebbe potuto viaggiare senza trasportino e comunque non era provvisto dei documenti necessari previsti dalla legge.