Costa, tra Allegra e Concordia ci fu un incendio anche sulla Voyager

Pubblicato il 29 Febbraio 2012 20:25 | Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2012 20:26

La Costa Voyager

ROMA – Non solo Concordia e Allegra: un’altra nave da crociera della Costa avrebbe avuto un piccolo incidente. Si tratta, scrive L’Express della Voyager.

Secondo il settimanale francese, questa nave sarebbe stata vittima di un incendio scoppiato a bordo nella notte tra il 6 e il 7 febbraio nel Mar Rosso, ma la compagnia non lo ha mai rivelato.

L’Express ha raccolto la testimonianza di un passeggero francese che era a bordo: “Siamo stati svegliati in piena notte da un messaggio di allarme evidentemente destinato al personale di bordo. Il messaggio era in italiano, ma ripeteva sempre pericolo a bordo”.

Una volta dato l’allarme, il testimone è uscito dalla sua camera e ha potuto vedere il panico cogliere i passeggeri. “Molti avevano addosso il loro gilet di salvataggio. Fa paura svegliarsi con degli avvertimenti di questo genere, specie dopo che la Concordia si era schiantata sugli scogli del Giglio da meno di tre settimane”.

Fonti della Costa Crociere smentiscono che sulla nave Voyager si sia mai sviluppato un incendio. Si sarebbe trattato di un episodio minimo che ha fatto scattare i sensori di allarme.

Lo staff invitava i passeggeri a rientrare nelle loro camere, con la sicurezza che avessero tutto sotto controllo. L’incendio è stato domato velocemente, e la nave ha potuto proseguire la propria rotta.

Addirittura ancora prima, il 26 febbraio 2010, sempre nel Mar Rosso, a Sharm el Sheikh, la Costa Europa ha urtato un molo, uccidendo tre marinai che dormivano nelle loro cabine.