Iran. Impiccato nel luogo dove commise il delitto: già 13 esecuzioni dall’inizio dell’anno

Pubblicato il 5 Gennaio 2011 8:59 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2011 9:08

Un uomo riconosciuto colpevole di omicidio è stato impiccato pubblicamente in piazza in Iran sul luogo esatto dove commise il delitto, nel nord di Teheran. Lo dice l’agenzia ufficiale Irna. L’uomo, tale Yaghub, di 31 anni, uccise un uomo, un rivale in amore, nella stessa piazza, davanti a decine di passanti, che minacciò con il coltello perché non si avvicinassero e non soccorressero la vittima.

Fu ripreso però da un passante con il cellulare e il filmato, diffuso su internet e dalla tv, servì a identificarlo. Ad assistere oggi all’esecuzione – in Iran sono rare quelle in piazza – c’era una folla numerosa. Sale così a 13 il numero delle impiccagioni dall’inizio dell’anno, mentre nel 2010 erano state 179.

[gmap]