Venezuela: rapito imprenditore italiano Antonio Banfi Farzarano

Pubblicato il 13 Ottobre 2009 23:01 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2009 23:01

L’imprenditore italiano Antonio Banfi Farzarano è stato sequestrato domenica 11 ottobre a Maracaibo. Il rapimento è stato confermato dall’ambasciata italiana a Caracas.

Banfi, originario di Benevento, è stato sequestrato da due sconosciuti armati che lo hanno prelevato e portato via in auto domenica notte, mentre usciva dal ‘fast food’ che gestisce nel quartiere di Santa Rita della città venezuelana.

Le autorità consolari si sono adoperate a sostengo della famiglia e l’esperto anti-sequestri della rappresentanza diplomatica in Venezuela sta seguendo le indagini portate avanti dalla polizia locale.

Antonio Banfi Falzarano, 64 anni, era partito trenta anni fa per il Sudamerica dove si è creato una famiglia. Nel Sannio, dove è rimasta la sorella Maria, torna periodicamente. La notizia si è diffusa in poco tempo nel piccolo centro della Valle Caudina.

La preoccupazione è forte nei familiari i quali, tramite il sindaco del paese, Domenico Matera, sono in continuo contatto con la Farnesina.