Ferrari guarda al 2022: peso, gomme, copri ruota, alettoni col nuovo regolamento, sulla scia di un 2021 in ripresa

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 25 Luglio 2021 13:08 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2021 13:31
Ferrari guarda al 2022: peso, gomme, copri ruota, alettoni col nuovo regolamento, sulla scia di un 2021 in ripresa

Ferrari guarda al 2022: peso, gomme, copri ruota, alettoni col nuovo regolamento, sulla scia di un 2021 in ripresa

Ferrari pensa già al 2022. Non c’è tempo da perdere. Il Mondiale in corso ( domenica 1 agosto si ricomincia da Budapest ) sta offrendo buone indicazioni e incoraggianti sensazioni. Ma resta un affare tra Mercedes e Red Bull, tra Hamilton e Verstappen. Max ha 8 punti su Lewis. 

Tuttavia ci sono segnali di ripresa. Per quest’anno l’obiettivo resta il terzo posto nella classifica costruttori. Al momento sono 15 i punti che separano la Ferrari dalla McLaren: 163 contro 148. Obiettivo non impossibile visto quel che si è visto a Silverstone dove Leclerc è rimasto in testa al GP di Gran Bretagna per 50 dei 52 giri.

E sono significative le due pole conquistate limpidamente. A Monaco e a Baku Charles è stato il più rapido ma in Azerbaigian è scattato davanti a tutti.

E va ricordato che nel Principato non era partito per via dei danni subiti dalla SF21 in qualifica. Insomma Leclerc a Silverstone ha spento le critiche guidando da maestro una Ferrrari mai così competitiva salvo sulle stradine di Montecarlo in un contesto atipico rispetto ai curvoni veloci di Silverstone.

Ed è da qui che la scuderia del Cavallino vuole ripartire per dare continuità e sviluppo al progetto.  “L’anno prossimo le squadre schiereranno vetture simili al modello di Silverstone. Ma è proprio quello che si vuole per favorire lo show“ dice Mattia Binotto team principal della Rossa.   

Tenendo conto di un regolamento così restrittivo che non concede ai team alcuna libertà per creare forme diverse della monoposto. Si potrà lavorare solo sulle ali ( omunque molto semplici) e sul fondo della macchina. Tutto qui. Diciamolo: si sta andando verso una convergenza  prestazionale. Altroché.

Ferrari e il nuovo regolamento

Ecco, in anteprima, le novità del 2022. Riguardano: peso delle macchine, gomme, copri  ruota e alettoni. Il peso sarà superiore. Dagli attuali 752 kg si passerà a 790 a cui bisognerà aggiungere 110 kg di carburante (10% etanolo).

Grandi novità sul fronte gomme: le Pirelli su cerchi da 18 pollici anziché 13. I copri ruota avranno delle appendici aerodinamiche montate su cerchi per ridurre la resistenza all’avanzamento. Infine gli alettoni: l’ala anteriore sarà integrata al muso, Nel frattempo ci godiamo questo 2021 entusiasmante con il duello epico del ragazzo olandese e il Re Nero che non vuole abdicare . E poi c’è la Ferrari sempre più da podio e la rivelazione Norris. E non è poco.