Rino Barillari picchiato da Depardieu, l’aggressione dopo le foto in via Veneto

di redazione cronaca
Pubblicato il 21 Maggio 2024 - 15:35
barillari depardieu

foto ANSA

Momenti di paura a Roma per il celebre paparazzo Rino Barillari. Oggi, martedì 21 maggio, poco dopo pranzo, presso l’Harry’s Bar di via Veneto, Barillari ha scattato delle foto a Gerard Depardieu, che stava pranzando all’aperto con la sua compagna e altre quattro persone. L’atto ha scatenato una reazione violenta da parte dell’attore francese e della sua compagna. Secondo quanto riportato dall’agenzia Adnkronos, Barillari, dopo aver notato Depardieu, ha sfoderato la sua macchina fotografica per immortalare i commensali. La compagna di Depardieu ha reagito afferrando il braccio del fotografo. Nel tentativo di liberarsi, Barillari è stato prima colpito da del ghiaccio lanciato dall’attore, e successivamente Depardieu lo ha colpito con tre pugni al volto, scaraventandolo a terra.

Il titolare del locale, Piero Lepore, è intervenuto immediatamente per assistere Barillari e ha chiamato i soccorsi. Il fotoreporter è stato poi portato in ospedale per ricevere le cure necessarie. Barillari ha dichiarato all’Adnkronos: “Mi ha dato tre cazzotti, mo’ lo denuncio ai carabinieri. Ho beccato la sveglia, qui è tornata la Dolcevita. A Cannes fanno cinema, qui le str***”. Barillari, visibilmente scosso e con la voce rotta dallo spavento, ha aggiunto: «Depardieu mi ha dato tre cazzotti in faccia. Mi fa male la testa oh, mica ho più 15 anni, ce ne ho 79». Il fotoreporter del Messaggero ha spiegato che, a causa dello sciopero dei taxi in città, è arrivato in via Veneto a piedi e ha fotografato Depardieu con una ragazza molto bella di nascosto. «Lei se n’è accorta e mi ha lanciato un po’ di ghiaccio. Una cosa normale, i personaggi famosi sta scena la fanno sempre».