Sesso, religione e magia: sgominata la “Setta degli orrori” di Matera

Pubblicato il 13 Febbraio 2013 15:38 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2015 14:29
Sesso, religione e magia: sgominata la "Setta degli orrori" di Matera

Sesso, religione e magia: sgominata la “Setta degli orrori” di Matera

ROMA – Violenze sessuali, estorsioni, riti voodoo, pozioni, guarigioni e messe nere. Una setta, una “setta degli orrori” guidata da Sal, 66 anni di Taranto, è stata sgominata dalla polizia di Potenza. Sette le persone fermate, cinque in carcere, due ai domiciliari. E’ questo il risultato dell’operazione Agates illustrata mercoledì 13 febbraio dal procuratore della Repubblica di Potenza, Laura Triassi, e dal dirigente della squadra mobile di Matera, Nicola Fucarino.

Ragazzini costretti ad assistere a violenze sessuali (“Lui resta, si deve abituare a queste cose”), soldi per salvare bambini malati e stupri. L’elenco è lungo e drammatico. Le persone venivano spesso adescate davanti alle Caritas o alle associazioni di sostegno.Persone affette da alcolismo o depressione con disturbi psichici o fisici.

Una volta convinti i membri della setta pretendevano prima i soldi e poi il sesso. In cambio promettevano guarigioni magiche. Spesso le donne venivano anche “utilizzate” per pagare debiti con ristoranti o fornitori.