Afghanistan. Brogli elettorali, voti annullati in 210 seggi: Karzai sotto 50%, ballottaggio

Pubblicato il 19 Ottobre 2009 17:13 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2009 18:00

I brogli ci sono stati, i voti sono stati annullati in 210 seggi, Karzai non ha più il 50 per cento dei voti e forse in Afghanistan si rivota. Il riesame delle schede ha confermato il sospetto di. La Commissione per i reclami (Ecc) di Kabul ha chiesto l’annullamento dei voti: in 210 seggi ci sono «prove chiare e convincenti» che alle presidenziali del 20 agosto non si sia svolto tutto in modo legale.

La Commissione elettorale indipendente ha consegnato lunedì mattina un rapporto sulla sfida alle urne tra Karzai e Abdullah, in cui su mandato dell’Onu, ha spinto per «invalidare una certa percentuale di voti per ogni candidato».

Secondo quanto riferiscono fonti delle Nazioni Unite, con i voti annullati la percentuale dei consensi del presidente uscente è scesa sotto il 50%: sarà dunque inevitabile la convocazione degli elettori per il ballottaggio tra i due avversari e Karzai potrebbe rischiare di non ottenere la riconferma.