Politica Mondo

A Rimini 496 ballerini per il “Tuca Tuca” collettivo, record battuto in onore di Raffaella Carrà

Il record è stato battuto: in 496 hanno preso parte al ‘Tuca Tuca’ collettivo organizzato a Bellaria Igea Marina, sulla riviera riminese, dal Comune e dal festival Milleluci diretto da Fabio Canino e dedicato a Raffaella Carrà, che sta caratterizzando l’estate bellariese del 2010. La cittadina della famiglia Carrà ha voluto infatti rendere omaggio alla star della tv con una serie di manifestazioni.

E quello messo in scena sabato sera dai concittadini della ‘Raffa nazionale’ è stato un omaggio ai 40 anni del celebre ballo lanciato da Raffaella. Sono accorsi in oltre duemila, ma i severissimi ispettori del Guinness dei primati hanno ammesso solo quelli giunti in tempo, appunto 496. Più che sufficienti comunque per ‘disintegrare’ il record precedente che certificava 306 ballerini.

Molto soddisfatti gli organizzatori del primo festival italiano dedicato alla Carrà: dopo il festeggiamento del suo compleanno in giugno con una megatorta e tante altre iniziative, sperano ancora di vederla arrivare per la gioia dei suoi tantissima fan. Magari il 28 agosto, quando ci sarà il gran finale con la premiazione del ‘Carraoke’ e delle cover band dei suoi pezzi, concorsi che stanno divertendo locali e turisti. Inoltre sarà estratto il biglietto della ‘Riffa di Raffa’: in palio un’auto e i proventi andranno all’associazione onlus di Luca Barbareschi per i bambini violati.

To Top