Bologna-Inter, formazioni Serie A: Walter Mazzarri con Rodrigo Palacio titolare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Novembre 2013 13:49 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2013 13:49
Bologna-Inter, formazioni Serie A: Walter Mazzarri con Rodrigo Palacio titolare (LaPresse)

Bologna-Inter, formazioni Serie A: Walter Mazzarri con Rodrigo Palacio titolare (LaPresse)

BOLOGNA, STADIO RENATO DALL’ARA – Bologna-Inter, probabili formazioni della partita valida per la tredicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. Fischio d’inizio alle ore 20.45.

BOLOGNA-INTER ore 20.45

Bologna (3-5-1-1): Curci; Sorensen, Khrin, Antonsson; Garics, Kone, Pazienza, Perez, Morleo; Diamanti; Cristaldo
A disp.: Agliardi, Stojanovic, Cech, Natali, Della Rocca, Radakovic, Crespo, Moscardelli, Laxalt, Christodoulopoulos, Bianchi, Acquafresca. All.: Pioli
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Cherubin, Mantovani, Gimenez
Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan, Taider Cambiasso, Alvarez, Nagatomo; Guarin; Palacio
A disp.: Carrizo, Castellazzi, Zanetti, Andreolli, Wallace, Olsen, Donkor, A.Pereira, Mudingayi, Puscas, Kovacic, Belfodil. All.: Mazzarri
Squalificati: Ranocchia (1)
Indisponibili: Chivu, Icardi, Milito, Mariga, Samuel, Kuzmanovic

L’ultima vittoria del Bologna in gare ufficiali casalinghe contro l’Inter risale al 10 febbraio 2002, 2-1 in serie A con gol di Pecchia al 56′, Zauli al 74′ e Seedorf al 89′. Nelle seguenti 9 sfide al “Dall’Ara” i rossoblu non hanno più incamerato l’intera posta, ottenendo un bilancio di 1 pareggio ed 8 sconfitte. Si tratta della serie negativa record in corso per i rossoblu nei match ufficiali casalinghi contro l’Inter. L’Inter, dopo 12 giornate della serie A 2013/14, non ha ancora ricevuto alcun rigore a favore, mentre ne ha subiti 3 a sfavore. Delle 20 squadre che partecipano al campionato solamente altre 3 squadre hanno ancora usufruito della concessione di alcun calcio di rigore: Atalanta, Chievo e Parma. L’ultimo rigore fischiato in favore dell’Inter risale all’8 maggio scorso, errore di Alvarez in Inter-Lazio 1-3. Da allora sono trascorse 14 giornate di campionato. Il dato è di per se clamoroso, se pensiamo che la compagine di Mazzarri è l’attacco record del campionato 2013/14, con 29 marcature. Inter a porta chiusa da 245′: ultima rete subita dai nerazzurri di coach Mazzarri al 25′ di Atalanta-Inter 1-1 del 29 ottobre scorso. Poi si sommano i restanti 65′ di quella gara e le intere contro Udinese (3-0 esterno) e Livorno (2-0 casalingo) (A cura di Football Data).

Gli anticipi del sabato.

Milan-Genoa 1-1, pagelle e tabellino 

Milan (4-3-1-2): Abbiati 6; Abate 5.5, Zapata 5.5, Bonera 6, Emanuelson 6; Poli 5.5 (28′ st Robinho 5.5), De Jong 6.5, Muntari 5.5 (1′ st Birsa 5.5); Kakà 6.5; Matri 5, Balotelli 5.5. (59 Gabriel, 35 Coppola, 26 Silvestre, 21 Constant, 24 Cristante, 8 Saponara, 78 Niang). All.: Allegri 5.5.

Genoa (3-4-3): Perin 7; Antonini 6.5, Portanova 6, Manfredini 5; Vrsaljko 6, Matuzalem 5.5, Biondini 6 (32′ st Cofie sv), Sampirisi 5.5 (1′ st Bertolacci 6); Fetfatzidis 6 (1′ st Marchese 6), Gilardino 6.5, Antonelli 6. (53 Bizzarri, 4 De Maio, 5 Gamberini, 10 Lodi, 26 Centurion, 9 Stoian, 16 Calaiò, 17 Santana, 77 Konate. All.: Gasperini 6.5. Arbitro: Gervasoni 6. Reti: nel pt 4′ Kakà, 8′ Gilardino Recupero: 1′ e 4′ Angoli 12 a 0 per il Milan Ammoniti: Emanuelson, Zapata, Biondini, Bonera per gioco falloso Espulsi: Manfredini Spettatori: 34.848 per un incasso 789.656,64

I GOL – 4′ pt: preciso lancio di De Jong a pescare Kakà che batte Perin con una giocata di gran classe. – 8′ pt: Gilardino trasforma il calcio di rigore per il fallo in area di Emanuelson ai danni del greco Fetfatzidis.

Napoli-Parma 0-1, pagelle e tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6, Maggio 4,5, Albiol 6, Britos 5,5, Armero 6,5, Behrami 6, Inler 6 (42′ st Zapata sv), Callejon 4,5, Pandev 5 (22′ st Hamsik sv – 31′ st Mertens sv)), Insigne 4,5, Higuain 5,5. (1 Rafael, 15 Colombo, 3 Uvini, 2 Reveillere, 28 Cannavaro, 21 Fernandez, 20 Dzemaili, 22 Radosevic). All.: Benitez 5.

PARMA (3-5-2): Mirante 6, Cassani 6,5 (26′ st Benalouane 6), Lucarelli 6,5, Felipe 6,5, Biabiany 5,5 (40′ Paletta sv), Gargano 5,5, Marchionni 6 (29′ st Acquah sv), Parolo 6,5, Gobbi 6,5, Cassano 7, Sansone 5,5. (91 Bajza, 43 Coric, 3 Mesbah, 10 Valdes, 23 Mendes, 24 Munari, 26 Mauri, 17 Palladino, 11 Amauri). All. Donadoni 7. Arbitro: Mazzoleni di Bergamo 6,5. Reti: nel st 35′ Cassano. Angoli: 6 a 5 per il Parma. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Gargano, Benalouane e Britos per gioco scorretto, Higuain per proteste. Spettatori: 28 mila.

I GOL*** – 35′ st: Insigne perde palla sulla trequarti campo. Parte il contropiede del Parma con Cassano che s’impossessa del pallone, scende in verticale fino al limite dell’area di rigore dove lascia partire un rasoterra precisissimo che s’insacca alla destra di Reina.