Calciomercato Juventus, Conte nuovo allenatore dei bianconeri?

Redazione
Pubblicato il 28 Novembre 2023 - 06:50| Aggiornato il 29 Novembre 2023

Potrebbe arrivare ben presto il prossimo terremoto in Casa Juventus. Infatti, dopo l’addio della vecchia e gloriosa dirigenza Agnelli lo scorso anno, la società si prepara a un altro ribaltone. Questa volta, il cambiamento riguarderà la panchina. Secondo le ultime notizie, Allegri a fine stagione lascerà la Vecchia Signora, complice un biennio in parte positivo, ma che non lo ha fatto sentire parte dell’ambiente bianconero. Chi prenderà il suo posto? La scelta sembra ricadere su Antonio Conte. È lui che ha creato la ‘Madame dei record’, guidando la squadra a ritornare ai fasti di un tempo.

Tutti gli indizi portano al tecnico salentino e chissà che 10 anni dopo non si possa assistere al suo ritorno. I bookmakers, ricchi di bonus scommesse, hanno ripreso la notizia e a oggi le quote di un ritorno di Conte alla Juve si fanno sempre più concrete. Sarà realmente così?

La bomba del giorno: Juventus Conte accordo per il 2024

A lanciare la clamorosa indiscrezione di un possibile ritorno di Conte alla Juventus nel 2024 c’ha pensato Radioradio.it, in cui si parla di un accordo raggiunto tra l’allenatore ex bandiera del club e l’attuale dirigenza. Chiaramente le cifre e le modalità contrattuali non sono ancora conosciute, ma è facile pensare che Giuntoli e Ferrero abbiano preparato una proposta importante.

Nelle scorse settimane, Antonio Conte ha dato segnali in questo senso. Durante un’apparizione a Belve, ha affermato di pentirsi di aver lasciato il club dopo solo tre anni. Il suo periodo in panchina è stato dal 2012 al 2014. In quella stessa intervista, inoltre, il tecnico salentino non ha mai chiuso la porta al ritorno, anzi, incalzato dalla conduttrice si è detto favorevole, mostrando tutta la sua volontà di allenare a Torino. Il tutto ribadito prima di Juventus Inter: salito in cattedra all’Università di Salerno, Conte ha detto con chiarezza: “I matrimoni si fanno sempre in due, puoi sempre sognare e sperare di sposarti un’altra volta. L’importante è che ci sia condivisione di pensiero. In questo momento mi sto godendo il tempo libero che ho, continuo a studiare e guardarmi intorno per ampliare le mie conoscenze”.

C’è da sottolineare, poi, il no a De Laurentiis a ottobre. Il motivo? Ufficialmente per volontà di restare un anno fermo, ma probabilmente aspettava solamente la chiamata della Juventus che, adesso, sembra essere arrivata.

Allegri infastidito dalla intervista di Conte e dalle notizie

Quanto emerso in questi giorni non ha fatto piacere all’attuale allenatore della Vecchia Signora Massimiliano Allegri. Per quanto stia meditando da tempo l’addio a fine stagione, le parole di Conte lo hanno infastidito, specialmente perché avvenute prima di un match importante come Juventus Inter. Allo stesso modo il livornese è consapevole di non allenare una grande squadra a livello di rosa. Ecco perché in base a come andrà la stagione sembra molto probabile che Allegri e la Juventus si separeranno nuovamente, per fare spazio poi al clamoroso ritorno di Conte? Ferrero e Giuntoli stanno lavorando affinché la Juventus ritorni a splendere e chissà che il tecnico salentino non possa essere l’uomo giusto per la rifondazione, come avvenuto nel 2012.