Mauro Icardi, l’Inter: “Con noi non giochi più”. Il retroscena della Gazzetta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Agosto 2019 8:41 | Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2019 8:41
Mauro Icardi

Mauro Icardi (foto Ansa)

ROMA – “Icardi dimentichi di giocare anche solo un minuto con l’Inter, pure se dovesse restare dopo la chiusura del mercato del 2 settembre”. Questa la sintesi, riportata dalla Gazzetta dello Sport, del discorso dei tre dirigenti dell’Inter – Marotta, Ausilio e Oriali – che ieri, giovedì 1 agosto, hanno incontrato l’argentino ad Appiano Gentile.

Al momento, hanno detti i dirigenti a Icardi, sono arrivate due proposte: quella del Napoli e della Roma. Proposte, queste le parole dei dirigenti al calciatore, che faresti bene a valutare. 

Come reagirà ora Icardi?

Al calciatore, continua la Gazzetta citando fonti vicine a Icardi, sarebbe stato anche comunicato che non farà parte delle liste per il campionato e la Champions League. Circostanza quest’ultima smentita però dalla società.

Ma questa comunicazione, quella delle liste, scrive la Gazzetta è “il trampolino che la moglie-agente Wanda Nara sarebbe pronta a sfruttare per valutare un’azione legale per mobbing nei confronti del club”.

Ora non resta che aspettare i prossimi giorni per capire come andrà a modificarsi la scacchiera di questo calciomercato estivo con Icardi che al momento resta sospeso tra Roma, Juventus e Napoli bloccando, almeno per ora, tutte le altre trattative. Comprese quelle per Lukaku e Dzeko.

Fonte: La Gazzetta dello Sport, Ansa.