Agnese Landini da sola al party con Clooney: “Matteo a Roma per cose importanti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2014 11:25 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2014 11:27
Agnese Landini da sola al party con Clooney

Agnese Landini da sola al party con Clooney

FIRENZE – Agnese Landini, moglie del premier Matteo Renzi, ha partecipato alla cena di gala organizzata a Palazzo Vecchio a Firenze, a sostegno della raccolta di fondi per l’Andrea Bocelli Foundation a favore del Muhammad Alì Parkinson Centre.  La moglie di Renzi, ai microfoni dell’agenzia Vista ha spiegato: “Mio marito a Roma per cose importanti“. Tra i partecipanti alla serata c’era George Clooney che si è concesso una dichiarazione pubblica d’amore alla sua Amal Alamuddin con la quale convolerà a nozze il 27 settembre.

Intanto, sfiora il milione di dollari la cifra raccolta all’asta benefica della Celebrity Fight Night, organizzata nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio su invito personale di Andrea Bocelli Tra i lotti più gettonati il giro in Formula Uno (battuto a 25.000 dollari), l’orologio De Grisogomo (80.000 dollari) e quello Panerai (45.000 dollari); 30.000 i dollari per il lotto con la borsa Ermanno Scervino in coccodrillo bianco. Per motivare all’acquisto i 100 donatori americani, oltrea Clooney sono state invitate circa 250 gli ospiti nel Salone, allestito grazie ad un set curato dalla maison Ermanno Scervino, che ha vestito molte invitate, tra cui Agnese Renzi, la presentatrice Michelle Hunziker, Belen Rodriguez, Laura Pausini.

“È coraggioso fare una fondazione oggi – ha detto la Pausini – Bocelli non ha bisogno di farsi pubblicità, lo fa col cuore. In Italia molto spesso queste cose non vengono organizzate, invece questa è una cosa di amore vero”. Tra gli ospiti anche Lionel Richie che prima del gala si è augurato la raccolta fondi durasse “all night long”, come una sua celebre hit, e il maestro Zubin Mehta, “molto emozionato e vicino alla causa con tutto il cuore”. Tante le sorprese nel corso della serata, come il flash mob della compagnia Shai Fishman and The A Cappella, gli stessi visti a Sanremo 2014. Dopo la cena spazio alla musica con la voce di Andrea Bocelli, accompagnato dall’Orchestra del Maggio Musicale diretta da Zubin Mehta. Emozione e tanti applausi alla fine del concerto. “Stasera abbiamo fatto una grande cosa tutti insieme”, ha commentato Bocelli salutando gli ospiti.