VIDEO YouTube – Non gli piace naso rifatto: uccide chirurgo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 19:13 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 20:01
Spara a chirurgo plastico: non gli piaceva naso rifatto

Spara a chirurgo plastico: non gli piaceva naso rifatto

SAN PIETROBURGO – Non gli piaceva come erano riuscite le operazioni di chirurgia plastica alle orecchie e al naso, così ha sparato al chirurgo estetico, uccidendolo. Poi si è suicidato. E’ successo in Russia, a San Pietroburgo.

Yuri Lebedev, un ex militare di 34 anni, da tempo soffriva di problemi personali. In passato aveva lavorato a bordo dei sottomarini russi nel mare del Nord. A partire dal 2010 aveva iniziato a rivolgersi a diversi chirurghi plastici e a sottoporsi ad alcune operazioni. Non gli piacevano il suo naso largo e la forma delle sue orecchie.

Ultimamente si era fatto operare dal dottor Alexander Remizov. Ma il risultato non gli era piaciuto. Così martedì 8 settembre Lebedev ha preso una pistola, l’ha avvolta in un maglione per passare i controlli all’ingresso dell’ospedale, si è diretto allo studio del dottor Remizov e gli ha sparato al petto, uccidendolo. Poi ha rivolto la pistola contro di sé e si è sparato.