Milano, rimosso il murale “Berlusconi, Self-Made Man” fatto dall’artista aleXsandro Palombo FOTO

L'opera era un ritratto di Silvio Berlusconi nel suo classico abito elegante, avvolto nei colori del blu e la sua immancabile cravatta a pois.

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2023 - 14:08 OLTRE 6 MESI FA
murales_berlusconi_self_made_man

Il murale “Berlusconi, Self-Made Man”

A soli due giorni dalla sua apparizione, addetti al decoro urbano hanno rimosso l’opera d’arte “Silvio Berlusconi, Self-Made Man” realizzata dall’artista aleXsandro Palombo. Il murale era apparso a Milano in Via Volturno davanti al civico 34. In questo stabile, Berlusconi è cresciuto insieme a mamma Rosa, il padre Luigi, la sorella Maria Antonietta e il fratello Paolo.Qui c’è ancora quel soggiorno che è stata la sua cameretta da letto dai 13 anni in poi.

Milano, rimosso il murale “Berlusconi, Self-Made Man” di aleXsandro Palombo  

L’opera era apparsa nel centro del quartiere Isola all’ombra dei grattacieli a pochi passi dal bosco Verticale la mattina di Martedì 27 Giugno. In poche ore è divenuta virale sui social diventando un’attrazione del quartiere con un via vai continuo di moltissime persone accorse sul luogo per scattare foto e selfie.

L’opera era un ritratto di Berlusconi

L’opera era un ritratto di Silvio Berlusconi nel suo classico abito elegante, avvolto nei colori del blu e la sua immancabile cravatta a pois. In una mano un secchiello con della colla e la scritta Self-Made Man, nell’altra mano un pennello intriso di colla con cui ha affisso una targa toponomastica che riporta l’indicazione del luogo “Via Silvio BERLUSCONI 1936-2023”.

La mattina di mercoledì 28 giugno, il murale era stato vandalizzato da ignoti con scritte offensive e ingiuriose ma è stato prontamente protetto e ripulito dai residenti del quartiere. Questa mattina l’opera è stata invece del tutto cancellata con della vernice grigia, ma sul muro è ancora visibile l’ombra del ritratto del Cavaliere che ha resistito alla rimozione degli addetti al decoro urbano.

aleXsandro Palombo aveva deciso di lasciare il suo segno nell’Isola il quartiere che ha visto nascere e crescere il giovane Silvio Berlusconi, un tempo luogo operaio e cuore pulsante del Partito Comunista milanese ed oggi quartiere alla moda e del lusso, simbolo del capitalismo finanziario della nuova avveniristica Milano.

Di recente Palombo ha anche realizzato l’opera “Power is Female” ritraendo il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e la leader del Partito Democratico Elly Schlein, per affrontare il tema dei diritti delle donne, la libertà di pensiero e la questione della maternità surrogata. L’opera era stata rimossa nel giro di 48 ore, l’artista aveva reagito alla rimozione realizzandole una versione nuova e leggermente diversa nello stesso luogo ed è ancora visibile in Piazza San Babila a Milano.

Le opere di Palombo nel mondo

Le opere di Palombo sono famose nel mondo per l’accento che pongono su tematiche di rilevanza culturale, politica e sociale, nel 2015 ha ritratto le celebrità come Kim Kardashian o Angelina Jolie vittime di violenza con la serie di opere “Break the Silence” che ha dato il via ad un’importante dibattito mondiale ed è stato di ispirazione a quello che poi è stato il MeToo.

Nel 2019 ha immortalato le donne più potenti del mondo da Angela Merkel a Michelle Obama come vittime di violenza, la serie nel 2021 è stata acquisita dai fondi del Museo delle arti decorative del Louvre di Parigi entrando a far parte dei fondi della collezione nazionale permanente. L’arte di Palombo indaga il contemporaneo ed è un invito alla riflessione e al dibattito, stimola l’osservatore con la sua capacità di rendere straordinario l’ordinario.

Chi è aleXsandro Palombo

AleXsandro Palombo è un artista pop contemporaneo e attivista, schivo e riservato, di origine salentina ma milanese d’adozione. E’ riconosciuto nel mondo per le sue opere satiriche, riflessive e irriverenti che si concentrano sulla cultura pop, la società, le disuguaglianze, l’inclusione e la diversità, l’etica e i diritti umani. E’ il pioniere dell’arte sociale, una corrente artistica che indaga su tematiche importanti della società ed usa il linguaggio visivo per spingere l’osservatore alla riflessione, per sovvertire gli stereotipi sociali, per denunciare e sensibilizzare l’opinione pubblica su questioni di importanza globale.

Rimosso_murale_Berlusconi_sagoma

Rimosso il murale di Berlusconi. Si nota ancora la sua sagoma