Roma. “Abusi sessuali su alunne di 9 anni”, l’accusa al maestro di musica, ora a processo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Gennaio 2015 10:23 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2015 10:23
Roma. "Abusi sessuali su alunne di 9 anni", l'accusa al maestro di musica, ora a processo

Foto d’archivio

ROMA – Quattro bambine di nove anni di una classe elementare di una scuola a San Basilio (Roma) sarebbero state oggetto di molestie compiute dal docente di educazione musicale, ora a processo con l’accusa di abusi sessuali su minorenne.

La procura non ha circoscritto la contestazione a singoli episodi perché ha ritenuto che l’insegnate abbia sfruttato tutte le occasioni presentatesi nel corso dell’anno scolastico 2012-2013 per infastidire le quattro alunne. Le piccole hanno confermato le accuse al docente durante un incidente probatorio.

Come scrive Giulio De Santis per il Corriere della Sera

Il quadro dell’accusa è stato rinforzato dalle testimonianze raccolte nell’istituto. Le molestie del professore avrebbero avuto inizio a novembre di tre anni fa. Le quattro bambine subiscono in silenzio le attenzioni del docente, pietrificate dal suo comportamento invasivo. Le lezioni procedono nella totale sottomissione delle allieve finché un giorno una ragazzina riferisce alla mamma cosa succede in classe quando c’è il docente di musica.

In particolare, la bambina racconta abbracci e carezze equivoche date dal maestro alle compagne. La terribile confessione trova conferma in una delle vittime, che aveva già ammesso i problemi a casa. In un attimo si materializzano le paure covate da altri padri e madri, che avevano intuito la presenza di un malessere. Episodi che spingono i genitori a esporre i loro sospetti al preside della scuola. Inevitabile, arriva la sospensione del docente e l’inchiesta.