José Mourinho, come giocherà la sua Roma? Modulo tattico, calciomercato, possibili acquisti, Zaniolo, tutto quello che c’è da sapere

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Maggio 2021 15:48 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2021 7:53
José Mourinho, come giocherà la sua Roma? Modulo tattico, calciomercato, possibili acquisti, Zaniolo, tutto quello che c'è da sapere mou

José Mourinho, come giocherà la sua Roma? Modulo tattico, calciomercato, possibili acquisti, Zaniolo, tutto quello che c’è da sapere (foto Ansa)

José Mourinho, come giocherà la sua Roma? Modulo tattico, calciomercato, possibili acquisti, Zaniolo, tutto quello che c’è da sapere. Da ieri, non si parla di altro nella Capitale: come giocherà la Roma di Mourinho? Visto che di solito pretende un grande calciomercato, che calciatori verranno acquistati dalla Roma? Andiamo con ordine. Partiamo proprio dal modulo tattico.

Il modulo tattico della Roma di José Mourinho: si torna alla difesa a quattro

E’ proprio nella tattica che ci dovrebbe essere la prima, grande, differenza con Paulo Fonseca. Infatti lo Special One è soprattutto un tecnico difensivista (per alcuni addirittura un catenacciaro), mentre lo stesso non si può dire di Fonseca visto che ha subito più di 100 gol in appena due stagioni. 

Con Mou, la Roma dovrebbe tornare alla difesa a quattro. Addio alla linea a tre che è stato il cavallo di battaglia di Fonseca durante la sua avventura romanista. L’ex tecnico dello Shakhtar credeva talmente tanto alla difesa a tre che la schierava anche quando non aveva difensori di ruolo (vedi adattamento di Bryan Cristante in difesa).

Mou dovrebbe rispolverare i moduli tattici che abbiamo visto anche durante le gestioni di Spalletti e Di Francesco. Difesa a quattro, due mediani a protezione dalla difesa, tre mezze punte ed un centravanti. Ma non è da escludere che possa giocare anche con il quattro quattro due. L’unica certezza è che non schiererà praticamente mai la difesa a tre. 

Il calciomercato della Roma di José Mourinho, grandi nomi per tutti i reparti

Ora passiamo al calciomercato. Perché quando prendi un allenatore del calibro di Mourinho ti aspetti certamente grandi acquisti. Così fu ai tempi di Capello, quando venne preso Batistuta, e così potrebbe essere ora. 

A partire dal portiere. Non si parla più di Gollini e Meret, mentre resta ancora viva la pista che porta a Musso. Ma i tifosi si accendono soprattutto per i rumors su De Gea del Manchester United e sui possibili ritorni di Alisson (messo in discussione dopo diverse papere in stagione) e Szczesny (soprattutto se Donnarumma dovesse firmare davvero per la Juve).

In entrata, si fa il nome di Matic, calciatore che ha vinto molti trofei in Inghilterra e che potrebbe dare una grande mano al neo tecnico giallorosso. In difesa, dovrebbero essere confermati sia Smalling che Mancini e Ibanez. 

A centrocampo, piace molto Pierre Emile Hojbjerg, calciatore fatto esplodere proprio dallo Special One ai tempi del Tottenham. Sempre a centrocampo, piace molto Jesse Ellis Lingard, calciatore di proprietà del Manchester United che è reduce dall’esperienza al West Ham.

Calciomercato Roma, quanti nomi per l’attacco: chi sarà il centravanti di José Mourinho? La lista della spesa

Ma è in attacco che impazzano i rumors sul mercato dei giallorossi. Zaniolo verrà confermato perché Mou lo voleva già ai tempi del Tottenham, mentre resta in bilico Dzeko. Il bosniaco potrebbe trovare spazio con lo Special One ma nel frattempo i giallorossi starebbero anche sondando diverse piste.

Sono stati accostati alla Roma, i seguenti nomi: Lacazette (Arsenal), Icardi (Psg), Aguero (Manchester City), Vlahovic (Fiorentina) e Belotti (Torino). Ma i Friedkin ci hanno insegnato che lavorano a fari spenti, infatti nessuno si sarebbe atteso l’ingaggio di Mourinho. Quindi non sono da escludersi delle sorprese anche sul calciomercato in entrata.