Terremoto in Emilia, Monti contestato: “Vergogna”. Il video

Pubblicato il 22 Maggio 2012 11:09 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2012 11:11

SANT’AGOSTINO (FERRARA) – Il presidente del Consiglio Mario Monti è stato contestato dagli sfollati a Sant’Agostino (Ferrara).

“Vogliamo far sentire la nostra voce in un momento difficile in cui, oltre alla paura per il terremoto si sente anche il disagio per le tante tasse, per l’Imu e per il rischio che le spese della ricostruzione del dopo terremoto pesino sulla cittadinanza”.

E ancora: “Paghiamo tante tasse, ci chiedono di fare un sacrificio, per loro piccolo, ma per noi no, noi che facciamo fatica ad arrivare alla fine del mese. In cambio tagliano i servizi, tagliano tutto, io lavoro nella sanità come mia sorella e lo vediamo quotidianamente. Qui c’è già un grave disagio e questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sentire che lo Stato potrebbe non pagare per il terremoto è stato un duro colpo. Noi vogliamo che tutti i cittadini vengano aiutati perché lo Stato sono i cittadini”.