Raffaella Fico, una papi girl all’Isola. Simona Ventura: “Il televoto sarà un test politico”

Pubblicato il 10 Febbraio 2011 9:35 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2015 18:03

Raffaella Fico

Simona Ventura difende la concorrente più chiacchierata di quest’edizione dell’Isola dei Famosi, in partenza su Rai Due lunedì 14 febbraio. Raffaella Fico è finita più volte nelle intercettazioni del Ruby-Gate, dalle quali risulterebbe una frequentatrice delle feste di Arcore. Quando è stata annunciata la sua presenza al reality non sono mancate le polemiche.

Ecco come risponde Simona Ventura, intervistata dal Corriere della Sera che le chiede se non sia il caso di lasciare la ragazza a casa: “E perché mai? No, se la giocherà come tutte le altre. Anzi dirò di più: la sua presenza all’Isola sarà una cartina di tornasole politica. Sarà curioso vedere se verrà eliminata con il televoto o no. Capiremo molte cose, come la vedono uomini e donne. Cosa pensano davvero gli italiani di questa situazione. Se l’Italia è indignata o no”.

Si indigneranno i telespettatori per la prorompente napoletana? Di certo le altre papi-girl non sono state tenere con lei. Ecco un’intercettazione di due ragazze ospiti di Arcore in una serata insieme alla Fico. Ludovica: “sì ma niente di che, a una certa ora ce ne siamo andate via tutte… E’ rimasta… Ah, e c’era la Fico, Raffaella Fico…” Florina: “eh te pareva”. Ludovica: “non puoi capire, non puoi capire che cacchio fa quella”. Florina: “sì eh?”. Ludovica: “proprio si sbatte, cioè stessi atteggiamenti di Pasqualina proprio, uguale, proprio… son proprio due napoletane di merda… comunque…”.

Raffaella Fico è solo l’ultima concorrente dell’Isola che incrocia le cronache di Arcore. Prima di lei Sara Tommasi. Cosa ne pensa Simona Ventura?: “Senta, a me dispiace per lei. Non ho mai pensato fosse un’educanda, però lei aveva tutte le possibilità di prendere altre strade. Io l’ho scelta come schedina a Quelli che, poi all’Isola. L’ho lanciata, aveva tante chance. Era brava, bella e pure laureata alla Bocconi. Poteva decidere di muoversi diversamente”.

Anche le gemelle De Vivo: “Erano due pantere. Non sono rimasta sorpresa, erano molto intraprendenti sessualmente e non ne facevano mistero. Meglio loro che le finte suorine”. Ci sarà qualcosa che la Ventura contesta a queste ragazze? “Contesto quelle che pretendono di entrare in Parlamento o di avere posti di responsabilità. Passi chi ottiene case e soldi, affari loro; ma governarci no”. Un riferimento a Nicole Minetti? “Non mi faccia dire niente di lei. Era al numero 4 della lista bloccata di Formigoni. Lui ha perso il mio voto”. E Berlusconi? Si dimetterà? “Non lo farà mai, né io me lo auguro. Chi c’è dopo di lui?”.